.
Annunci online

QuelloCheSento
1 maggio 2010
Closing time
Ok, mollo!
Ho sempre immaginato di chiudere queste pagine col testo di By your side di Sade, come mi auguravo in uno dei primissimi post pubblicati in queste pagine digitali.
Purtroppo l'amore che attendo tarda ad arrivare e il mio tempo da dedicare a questo piccolo diario comincia sempre più a scarseggiare. Ho riversato molto più di quello che volessi su questo blog, che mi ha dato, tra le altre cose, il vantaggio di fornirmi una terapia di gruppo nei momenti più bui del mio percorso di vita, un'occasione non cercata di coming out con alcuni cari amici e la possibilità di conoscere soltanto virtualmente (aggiungerei, nella maggior parte dei casi, purtroppo) alcune persone davvero speciali. Chiunque volesse continuare a mantenere dei rapporti con il sottoscritto, può farlo via email o tramite le meno anonime pagine di Facebook. Nel secondo caso, vi basterà mandarmi il link del vostro contatto e sarò lieto di aggiungervi tra i miei amici.
Buona vita a tutti!



mulder77atgmaildotcom 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. blog addio

permalink | inviato da QuelloCheSento il 1/5/2010 alle 10:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1421487 volte

Contatore siti 
Se volete scrivermi
mulder77atgmaildotcom

Su MSN Messenger:
volpemulderathotmaildotcom


Tuzki è stato creato da Wang Momo.

Per una migliore visualizzazione di questo blog si consiglia l'uso di Firefox.

QuelloCheLeggo

Adam Mars-Jones, Vita e opinioni di John Cromer, Einaudi.


QuelloCheLessi

Filippo Timi, Peggio che diventare famoso, Garzanti. ***

QuelloCheAscolto

Marina Rei, Musa. ****
Gianna Nannini, Giannadream. ***


QuelloCheVidi

Carlos Saldanha, L'era glaciale 3D. ***

"Whoever you are ­ I have always depended on the kindness of strangers". (Blanche Dubois)  da Tennessee Williams, A Streetcar named desire, 1947.























Disclaimer:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
 

web metrics